Startup e innovazione

Le migliori startup dedicate al settore balneare

Dal defibrillatore resistente a sabbia e acqua al calice che mantiene il drink sempre freddo, dalle app per lo sharing dell´ombrellone al lussuoso lettino galleggiante; e ancora: i sensori indossabili per migliorare gli allenamenti sportivi in riva al mare.

Sono sempre più innovative e tecnologiche le proposte delle startup selezionate da SUN Next, uno spazio per ospitare dieci giovani imprese che presentano servizi e prodotti rivolti al turismo all’aria aperta e in particolare agli stabilimenti balneari.
L’ iniziativa è organizzata insieme a Mondo Balneare, primo portale di informazione e servizi per il settore balneare e Cna Emilia-Romagna.

Le proposte debutteranno a SUN per poi affermarsi negli stabilimenti balneari nelle prossime estati.

Drincover è una cover per calici progettata dall´azienda riminese Athena Find che mantiene costante la temperatura della bevanda contenuta all´interno; Playsummer, un lussuoso lettino galleggiante accessoriato con ombrellone e secchiello portaghiaccio e brevettato dalla startup berlinese Water Play Gadget; Samaritan Pad, l´unico defibrillatore certificato per l´utilizzo in spiaggia in quanto è resistente alla sabbia, all´acqua e alla salsedine, proposto dalla napoletana Auexde.

Ma il futuro della spiaggia è anche nello sharing: sull´onda di Airbnb, anche l´ombrellone affittato per la stagione oggi si può infatti condividere quando non si usa. E così, l´app Playaya e la piattaforma Click to Beach permettono agli stabilimenti balneari di regalare ai propri clienti abbonati la possibilità di condividere l´ombrellone quando non lo usano.

Sull´accoglienza degli animali punta invece la startup ravennate Trippet, proponendo un auto-test sotto forma di gioco ad albergatori e stabilimenti balneari che vogliono misurare il loro grado di accoglienza Pet´ e ricevere così una consulenza gratuita e uno starter kit a prezzo agevolato.
Sempre dalla Romagna c´è poi la forlivese Turingsense con il sensore indossabile Pivot, per far vivere ai turisti delle esperienze sportive e di fitness allineate alle proprie capacità e interessi.

La Romagna si conferma la regione più florida per le innovazioni dedicate alla spiaggia anche grazie alla rete di imprese Slow Bike Tourism per un turismo più sostenibile e il format E-Bike Factory Italia per promuovere la mobilità ciclistica nelle località balneari. Da Como arriva infine Impla, che ha progettato un comodo flap poggiapiedi per lettini.